Stefan Zweig

Stefan Zweig - Clarissa  eBooks & eLearning

Posted by Anthias_31 at Sept. 15, 2016
Stefan Zweig - Clarissa

Stefan Zweig - Clarissa
Italian | Frassinelli | 1991 | ISBN: 8876841997 | 205 pages | EPUB | 3 MB

Il mondo tra il 1902 e l'inizio della Prima guerra mondiale, visto attraverso gli occhi di una donna": è lo stesso Stefan Zweig a riassumere così questo romanzo, cominciato nel 1941 e interrotto a causa della stesura di un saggio su Montaigne. Allo scoppio della Seconda guerra mondiale Zweig fu toccato dalle persecuzioni nei confronti degli ebrei e decise di distruggere il romanzo, ma nel 1990 l'opera fu recuperata, rimessa insieme e data alle stampe. A oggi viene considerata il testamento in cui il grande scrittore austriaco riassunse acutamente la sua disperazione, ma anche i suoi ideali umanistici.

Stefan Zweig - Il viaggio nel passato (repost)  eBooks & eLearning

Posted by Anthias_31 at Sept. 15, 2016
Stefan Zweig - Il viaggio nel passato (repost)

Stefan Zweig - Il viaggio nel passato
Italian | Ibis | 2012 | ISBN: 88716438093 | 84 pages | EPUB | 3 MB

Un giovane di umili origini si innamora della bella moglie del suo ricco benefattore: un amore impossibile, un amore inconfessabile ma sincero e profondo. Poi il distacco, la Grande Guerra, la lontananza, e infine il ritorno, dopo un silenzio di anni. Il viaggio nel passato racconta il loro incontro dopo gli anni della separazione, racconta il loro ritrovarsi e il muto interrogarsi su che cosa sia rimasto di quell'amore così intenso.
Attraverso piccoli segni, gesti solo accennati, sguardi silenziosi ed espressivi, Zweig ci fa cogliere i pensieri fugaci, le parole inespresse, ci rivela la profondità dell'inconscio e i tormenti della passione.

Stefan Zweig - Maria Stuarda. La rivale di Elisabetta I d'Inghilterra  eBooks & eLearning

Posted by Anthias_31 at Sept. 15, 2016
Stefan Zweig - Maria Stuarda. La rivale di Elisabetta I d'Inghilterra

Stefan Zweig - Maria Stuarda. La rivale di Elisabetta I d'Inghilterraa
Italian | Bompiani | 2001 | ISBN: 8845291162 | 375 pages | EPUB | 3 MB

Il tragico percorso della vita di Maria Stuarda ha origini e radici nella sua ascesa incredibilmente rapida alla condizione della massima potenza terrena: a sei giorni regina di Scozia, a sei anni fidanzata d'uno dei più potenti principi d'Europa, a diciassette regina di Francia. Ma subito il sogno svanisce e interviene la delusione. Al ritorno in Scozia è subito esposta alla bufera di una rabbiosa lotta religiosa che sconquassa la sua terra e s'insinua fin nella sua famiglia, coinvolgendo lo sfortunato paese nel sanguinoso gioco delle potenze mondiali; nasce di qui il conflitto personale tra l'astuta Elisabetta e l'impulsiva Maria Stuarda, tra Inghilterra e Scozia, dietro al quale s'innalza l'ombra dei grandi contrasti del tempo tra Riforma e Controriforma, tra l'epoca moderna alle porte e il mondo medioevale che muore.

Stefan Zweig - Il candelabro sepolto (repost)  eBooks & eLearning

Posted by Anthias_31 at Sept. 15, 2016
Stefan Zweig - Il candelabro sepolto (repost)

Stefan Zweig - Il candelabro sepolto
Italian | Skira | 2013 | ISBN: 8857215365 | 81 pages | EPUB | 3 MB

Che fine ha fatto la Menorah, il simbolo per eccellenza del popolo ebraico che illuminava l'arca del Tempio di Gerusalemme? Dopo la distruzione del tempio e il saccheggio della città, nel 70 d.C., fu portata a Roma, in trionfo da Tito insieme agli altri tesori trafugati agli ebrei, un bottino talmente prezioso da essere raffigurato sull'Arco dell'imperatore. Per anni il candelabro fu conservato insieme con le altre spoglie della prima guerra giudaica, finché a Roma arrivarono i Vandali di Genserico che ne fecero ancora bottino di guerra portandola a Cartagine, di nuovo in trionfo. Ma solo finché Giustiniano non riuscì a recuperarla per trasferirla a Bisanzio, poi chissà… Stefan Zweig racconta il suo vagare come metafora stessa del popolo errante, pochi anni prima di porre fine alla propria esistenza di esiliato, in fuga dall'oppressione nazista. Nella postfazione Fabio Isman si mette a sua volta alla ricerca della Menorah per scoprire che potrebbe trovarsi ancora a Roma…

Stefan Zweig - Lettera di una sconosciuta (repost)  eBooks & eLearning

Posted by Anthias_31 at Sept. 15, 2016
Stefan Zweig - Lettera di una sconosciuta (repost)

Stefan Zweig - Lettera di una sconosciuta
Italian | Adelphi | 2009 | ISBN: 8845924467 | 83 pages | EPUB | 3 MB

"A te, che non mi hai mai conosciuta": è questa l'intestazione della lettera che, nel giorno del suo compleanno, riceve un romanziere viennese, un quarantenne di bell'aspetto a cui la vita ha offerto i suoi doni più ambiti: la ricchezza, la fama e un fascino "morbido e avvolgente" a cui è impossibile resistere. "Ieri il mio bambino è morto": così esordisce la misteriosa scrivente, e continua: "adesso al mondo mi sei rimasto solo tu, tu che di me non sai nulla"…

Stefan Zweig - Sovvertimento dei sensi (repost)  eBooks & eLearning

Posted by Anthias_31 at Sept. 15, 2016
Stefan Zweig - Sovvertimento dei sensi (repost)

Stefan Zweig - Sovvertimento dei sensi
Italian | Corbaccio | 2005 | ASIN: B00R1NMB24 | 185 pages | EPUB | 3 MB

Nella Berlino di inizio Novecento, il giovane Roland vive incurante del futuro, perso in un turbine di dissoluzione e oblio. Fino a quando suo padre, preoccupato per lui, decide di iscriverlo alla piccola università di una sonnolenta città di provincia. Qui Roland, suo malgrado, si appassiona alle lezioni di un rispettabile e affascinante docente di letteratura. Il rapimento per lo studio e per la conoscenza presto si trasforma in travolgente infatuazione. Il professore accoglie benevolmente il giovane e tra i due si sviluppa un rapporto intimo e amichevole, ma anche profondamente contraddittorio, sconvolto dagli improvvisi cambi d’umore dell'uomo che sempre più spesso ripudia il suo protetto. Roland non comprende il motivo di questa «confusione dei sentimenti» che, presto, diventa un doloroso tormento interiore. Ne capirà il motivo solo all’indomani di una sconcertante rivelazione del suo mentore.

Stefan Zweig - Maria Antonietta. Una vita involontariamente eroica  eBooks & eLearning

Posted by Proghunter at Aug. 25, 2016
Stefan Zweig - Maria Antonietta. Una vita involontariamente eroica

Stefan Zweig - Maria Antonietta. Una vita involontariamente eroica
Italian | 1997 | ASIN: B01ACJ4QJY | PDF/EPUB | 692 pages | 3.2 MB

Stefan Zweig - Paura  eBooks & eLearning

Posted by SSCN1926 at Aug. 21, 2016
Stefan Zweig - Paura

Stefan Zweig - Paura
Italian | Il Sole 24 ORE | 2015 | EPUB | Pages 143 | ISBN: N/A | 1.16 Mb

Seksik & Sorel - Les derniers jours de Stefan Zweig - One Shot - (re-up)  Comics

Posted by pinkpanther2 at April 18, 2016
Seksik & Sorel - Les derniers jours de Stefan Zweig - One Shot - (re-up)

Les derniers jours de Stefan Zweig - One Shot - (2012)
Scénario: Laurent Seksik | Dessin: Guillaume Sorel | Historique | PDF | French | 88MB

Le 22 février 1942, exilé à Petropolis au Brésil, l’écrivain autrichien Stefan Zweig se suicide avec son épouse, Lotte. Le désespoir a eu raison du grand humaniste, acteur essentiel de la littérature européenne et témoin majeur de la première partie du XXe siècle. En 2010, conjuguant réel et fiction, le roman de Laurent Seksik revisitait les six derniers mois de la vie du couple, entre nostalgie des fastes de Vienne et appel des ténèbres. Passés successivement par l’Angleterre et les États-Unis après avoir fui l’Autriche, Stefan et Lotte avaient cru fouler au Brésil une terre porteuse d’avenir. Mais c’était sans compter avec l’épouvante de la guerre.

Stefan Zweig - Il mondo di ieri  eBooks & eLearning

Posted by Anthias_31 at March 23, 2015
Stefan Zweig - Il mondo di ieri

Stefan Zweig - Il mondo di ieri
Mondadori | 1994 | ISBN: 8804381124 | 364 pages | EPUB | 3 MB

Scritto negli anni dell'esilio e pubblicato postumo nel 1942 a Stoccolma, "Il mondo di ieri" è l'opera più nota di Stefan Zweig. Dalla Vienna dei fasti imperiali, culla di uno straordinario fermento culturale, metropoli "sovranazionale" improntata alla più austriaca delle virtù, la "conciliazione tra i popoli", Zweig tratteggia il lento declino di un mondo che, con lo scoppio della Grande Guerra, cederà il passo a una nuova Europa: una terra mutilata, stravolta dall'odio e affamata dall'inflazione, le cui cicatrici indelebili costituiranno l'humus fertile su cui attecchirà la fatale parabola del nazismo. "Il mondo di ieri" è il testamento spirituale che Zweig consegna alle generazioni a venire, un'analisi lucida e appassionata della tragica eredità in cui affonderanno le radici del "mondo di domani": il nostro.